Tavolo di progettazione tra Angri, Scafati e S.Antonio Abate

Si è riunito il tavolo di progettazione intercomunale tra i Sindaci di Angri, Scafati e Sant'Antonio Abate.

Conncetivia voucher 2,5

Lo strumento di coordinamento, che opera attraverso riunioni monotematiche con cadenza settimanale, ha lo scopo di intervenire in maniera sinergica nelle vaste aree di periferia al confine tra i rispettivi territori, e di elaborare iniziative comuni in materia di sicurezza, sviluppo economico, viabilità e manutenzione delle strade di collegamento.

Nel corso della prima riunione, svoltasi presso il Municipio di Sant'Antonio Abate, i Sindaci Pasquale Mauri, Pasquale Aliberti e Antonio Varone hanno concordato l'attivazione delle procedure per l'installazione di impianti di videosorveglianza nelle zone in cui i tre ambiti territoriali si intersecano, fissando una riunione con i tecnici dei tre Comuni per lunedì 10 maggio presso il Municipio di Scafati. Varone, Aliberti e Mauri hanno anche concordato il punto all'ordine del giorno della prossima riunione: il completamento della strada statale 268 del Vesuvio, arteria infrastrutturale di grande importanza per le tre città.

In merito all'iniziativa dei tavoli di progettazione, Mauri ha commentato: "Ci sono problemi che investono ambiti territoriali sovracomunali, e che vanno affrontati in maniera coordinata a prescindere dai confini tra Comuni, o tra Province. È evidente che su alcune questioni, come il recupero delle periferie o la gestione della viabilità, la cooperazione con le Amministrazioni di Sant'Antonio Abate e Scafati è indispensabile. Inoltre, vista la stima reciproca e il clima di cooperazione che c'è tra i tre Sindaci, credo che sia possibile mettere in cantiere ulteriori progetti a lungo termine nell'interesse delle comunità che rappresentiamo."