Angri. Rievocazione medievale

Piazza San. Giovanni Battista - Angri tra fede e storia da Obiettivo su Angri.Seconda edizione di “Angri tra fede e Storia”, la manifestazione che fa rivivere la storia della città di Angri, attraverso la manifestazione delle proprie origini, nel rispetto della tradizione, dei fatti, dei costumi. “ Tra Fede e Storia” è un happening di arte, miti, leggende della Terra d’Angri. Attraverso l’evento si ricreare uno spaccato fedele di vita medievale in quella che fu la cittadella fortificata di Angri nel 1400, arroccata intorno alla sua torre mastio: l’Oppidium Angarium. Angresi in costumi d’epoca faranno rivivere il passato nell’attuale contesto cittadino.
Le date del 21, 22 e 23 maggio 2010 saranno base cronologica di partenza per una sequenza di eventi da ripetere, possibilmente negli anni, per promozionare Angri, Città d’Arte, e il suo patrimonio artistico – culturale. Convegni, percorsi d’arte, religiosità e mestieri medievali, saranno interazione del contesto architettonico, incastrato tra il castello, la collegiata di San Giovanni Battista, i giardini di villa Doria, il casale angioino di via di Mezzo e delle sue porte di accesso.
Tema della seconda edizione della manifestazione “Il Riscatto di Zurolo”, una vicenda avvenuta a seguito dei fatti d’arme del 1421-1425 e che unisce la storicità degli eventi con la fede e il culto della SS.Annunziata in Angri. Le basi storiche si evincono da due documenti portati alla luce dalle ricerche svolte da Gennaro Zurolo, ricercatore storico locale. La manifestazione” Tra Fede e Storia” arte, miti, leggende della Terra d’Angri è organizzata dalle associazioni “I Cavalieri del Giglio” e l’associazione “Panacea”. Foto www.obiettivosuangri.tk/