Angri. Il gruppo della “Nuova Comunità Locale” scrive al sindaco

Il gruppo della "Nuova Comunità Locale" scrive  al sindaco e agli amminsitratori comunali di Angri. Pubblichiamo.

La Nuova Comunità Locale vuole sottoporre alla vostra attenzione, con l'approssimarsi della fine dell'anno scolastico, l'opportunità della convocazione di un Consiglio Comunale sulla situazione "Scuola pubblica dell'obbligo comprensivo del asilo nido" nella nostra città. La situazione della edilizia scolastica è precaria e fatiscente, come nel caso di alcuni padiglioni del I°circolo didattico di via Dante Alighieri e del plesso di via nazionale e di via Cervinia. Mentre il plesso di via B. D'Anna ha bisogno degli interventi di cui si è discusso in questi anni ma nulla è stato ancora fatto. Mentre la struttura della scuola Opromolla, per la sua allocazione, deve essere chiusa per evidenti motivi di sicurezza. Si propone un Consiglio Comunale aperto al contributo dei genitori e degli organi di governo della scuola, delle associazioni, e dei cittadini che individuano nella scuola il primo vero contenitore di crescita civile della società. Occorre un impegno straordinario, politico ed economico, ben ricordando i problemi economici del nostro Ente Locale. In questa occasione di ristrutturazione o manutenzione delle strutture scolastiche si può mettere mano anche al conto energia del comune per un progetto comunale di produzione e risparmio di energia con pannelli solari ecc. Infine vogliamo rilanciare e ricordare a tutti noi la proposta dell’ associazione angriattiva “la casa delle scienze” dedicata ai bambini e ragazzi dai 2 ai 14 anni. Una attività da svolgere in orario anche extrascolastico con la partecipazione di genitori e nonni e bambini allo scopo di fare esperienze ludiche per scoprire ed imparare,ad esempio mediante: attività musicali ( fisica del suono), la danza ( fisica del movimento), il cinema e la fotografia ( scienza della visione), l’arte e la pittura ( scienza dei colori), l’ambiente (biologia,energia,etc..). Noi della Nuova Comunità Locale crediamo che la partecipazione dei cittadini sia il vero strumento di governo dei contenuti, dei progetti e delle soluzioni per Angri. In tal senso intendiamo i rapporti con il Sindaco, il Consiglio, la Giunta.  NOI AMIAMO LA NOSTRA CITTÀ E NON CI ALLONTANEREMO DA ANGRI. NUOVA COMUNITA’ LOCALE.