Sport. Pompei ospite di Tarragona

Giovedì pomeriggio a campo Marte, nella città di Tarragona, si è svolta la cerimonia d’apertura ella XX edizione dei giochi giovanili europei. I festeggiamenti hanno avuto inizio nel tardo pomeriggio quando tutti gli atleti hanno attraversato in corteo le strade della città di Tarragona arrivando fino ai Campi di Marte. La cerimonia d’inaugurazione è stata suddivisa in quattro sezioni che hanno rappresentato le evoluzioni subite dallo sport attraverso l’epoca romana, il medio evo, l’età moderna e quella contemporanea.
A dare lo “sparo” d’inizio ai giochi è stata un gruppo di figuranti in abiti romani seguiti da alcuni danzatori medievali, i ballerini di danza moderna di Santa Tecla e, infine, da un gruppo di ballerine della sezione ginnastica ritmica di Tarragona che hanno danzato all’interno di grandi palloni trasparenti che rappresentano le sette discipline dei giochi.
Presente alla cerimonia di apertura anche il sindaco della città di Pompei Claudio D’Alessio che ha voluto portare di persona il proprio sostegno alla delegazione di studenti che rappresenterà la città degli scavi. Una visita gradita che ha riempito di entusiasmo gli atleti pompeiani, pronti a dare il massimo nelle rispettive discipline e a portare a casa qualche medaglia.
Le competizioni vere e proprie sono iniziate questa mattina alle ore 9 e proseguiranno fino a lunedì pomeriggio. Non resta che aspettare l’evolversi delle gare e tenere le dita incrociate.