Angri soffre di problemi di circolazione…

Ingorghi. Lamiere di auto surriscaldate come la pazienza degli automobilisti. Qualche scatto d’ira. I lavori di rifacimento dell’asfalto di alcune strade cittadine, inopportuni per l’ora di punta, voluti fermamente dal commissario prefettizio Bruno Pezzuto, hanno paralizzato la strada provinciale, Via Adriana e il centro cittadino. Lavori programmati male e senza una precisa segnaletica di deviazioni possibili per chi entra nella cittadina che ”cambia davvero!!” Assenza parziale di vigili urbani e grossi autotreni invadono la Via Adriana ostruendo la strettoia a ridosso del distributore Esso, diretti verso il vietatissimo (agli autotreni) ponte di Via delle Fontane.

Conncetivia voucher 2,5

Due giorni da dimenticare per la mobilità cittadina. Problemi di circolazione, problemi di organizzazione. I lavori sono stati realizzati grazie ad un mutuo di 990.000 euro ottenuto dal Comune nello scorso dicembre.

Compresi nel mutuo le opere necessarie al consolidamento dei viadotti di via Tora e via Campia e l’ampliamento dell’impianto di pubblica illuminazione, il rifacimento di via Zurlo, via Arnedi, via Nuova Cotoniera, trav. Badia, via S. Lucia, via Monte Taccaro, Trav. Rispoli, via S. Francesco, via Semetelle, via Orta Corcia, Trav. De Vivo, via Pozzillo, via Giovanni XXIII, via Cicerale, via Da Procida, via Giudici, via Fleming, Corso Vittorio Emanuele, via Badia, via della Repubblica, via Satriano, parco Amore, via Santa Chiara, via Padre Cinque, via Orta Corcia, via Avagliano, via Stabia, via san Sebastiano, via Crocifisso, via Del Monte, via San Gennaro.