Ad Angri Piazza Doria è usata come pista di skate

Ammirevoli per le loro acrobazie. Pericolosi per pedoni, centauri ed auto. Sono i ragazzi dello skate board. Ogni giorno usano la nuova Piazza Doria per le loro acrobazie sugli skate board. Acrobazie pericolose fatte in pieno centro sui marmi pendenti della ristrutturata piazza del monumento ai caduti. Spesso le tavolette con le quattro ruote sfuggono al controllo dei loro proprietari e impattano sotto i pianali delle auto o vicino alle gambe dei pedoni o di centauri con il serio pericolo di fare del male agli ignari passanti.

Lo skate è uno sport molto praticato negli States, ma da qualche decennio anche gli italici giovani hanno imparto a domare queste tavolette di legno e materiali compositi in vendita nei grandi centri commerciali a poche decine di euro. L’unico problema, che ad Angri, mancano delle vere strutture sportive capaci di ospitare questi funamboli delle rotelle, stesso problema anche per i “cugini” del pattinaggio.

L’associazione sportiva Angri Skate, per esempio, è costretta, malgrado tutto, a tenere molti allenamenti nella vicina Pagani, al Palazzurro, struttura all’avanguardia per il pattinaggio. Piste analoghe c’erano anche ad Angri, nei campetti di via Cristoforo Colombo e nello spazio del attuale Parco di via Alveo Sant’Alfonso. Usura, vandalismo e mala gestione le hanno reso impraticabili.