Tra Angri e Sarno maxi sequestro di cibi alterati

Un maxi sequestro di cibi avariati. I NAS dei carabinieri hanno sequestrato oltre cento i chili di prodotti caseari di ogni tipo tenuti mal conservati, attaccati da insetti. Nel mirino dei militari un un caseificio situato sulla strada provinciale a Sarno. I militari del reparto antisofisticazioni, su indicazioni del PM Giancarlo Russo, oltre al sequestro dei prodotti caseari, hanno denunciato, per violazione della normativa sulla conservazione e vendita dei prodotti alimentari, il titolare dell’esercizio commerciale.

Analoga azione dei NAS è avvenuta qualche giorno fa ad Angri, in una nota panetteria, dove è stati sequestrato circa 200 chili di prodotti tenuti in cattivo stato di conservazione per un totale di circa duecento kg presso una nota panetteria ad Angri. Il titolare, denunciato, conservava gli alimentari in due celle frigo riposte in una cantina, tra salumi, verdure e tutto il necessario alla preparazione di rustici, dolci, pizzette e sfizi da mettere in vendita. I cibi, conservati nelle due celle frigo situate negli scantinati zeppi di carni, verdure e prodotti ortofrutticoli, erano in pessime condizioni igieniche.