Nocera Inferiore. Protesta contro il caro casello

Scatta la protesta contro gli aumenti sull’A3. in tanti per dire no al recente aumento del pedaggio sulla tratta Napoli – Pompei – Salerno e sulla tratta Nocera Inferiore Cava dei Tirreni. Si mobilitano i sindaci e gente comune stanca delle continue gabelle imposte dal governo centrale e che colpiscono servizi e infrastrutture. Il governo tenta di ovviare ai buchi di cassa con queste azioni velate.

Conncetivia voucher 2,5

Chiamati a raccolta dal primo cittadino di Nocera Antonio Romano i sindaci dell’Agro rispondono anche con proposte suggestive ma certamente non realizzabili. Gaetano Montalbano primo cittadino della vicina Nocera Superiore proporne agli enti comunali l’acquisto della tratta mentre Salvatore Bottone, sindaco facente funzione di Pagani è preoccupato per il possibile riversamento del traffico veicolare sulla già collassata Statale 18. Il sindaco di San Marzano sul Sarno, Cosimo Annunziata, ritiene gli aumenti “estorsivi” che colpiscono l’economia e i lavoratori. L’ex consigliere regionale, ora PDL, Salvatore Arena auspica l’apertura di un confronto istituzionale sulla questione.