Pagani. Bilancio approvato ma si pensa alle urne

Con 15 voti favorevoli e 7 contrari è stato approvato il bilancio di previsione 2010. Nel corso della seduta di consiglio comunale andata in scena questa mattina e finita intorno alle ore 14,00, sono passati anche altri importanti punti all'ordine del giorno tra cui il conto consuntivo 2009 (15 i voti favorevoli, 13 quelli contrari), lo scioglimento dell'Istituzione “Pagani per tutti” e della Fondazione “Città di Santi, Artisti e Mercanti con la nomina a commissari liquidatori dei Presidenti uscenti Francesca Del Cedro e Raffaele De Virgilio (17 i voti favorevoli, 4 i contrari, 4 gli astenuti). Passato anche il piano triennale delle opere pubbliche (17 i si, 7 i no, 4 gli astenuti).

Conncetivia voucher 2,5

“Continua l'azione amministrativa- ha dichiarato il Sindaco Salvatore Bottone- nonostante il tentativo di stop da parte di qualche consigliere comunale Andremo avanti più decisi di prima dal momento che c'è tanto da fare e dobbiamo dare ancora risposte alla collettività paganese.Naturalmente siamo sempre aperti al confronto con tutti, tenendo in considerazione gli atteggiamenti politici assunti”