Regione: ecco i fondi per sanità e trasporti

L’esecutivo Caldoro da le prime risposte ai servizi. E’ notizia che sono stati stanziati circa trenta milioni per le aziende di trasporto pubblico locale, quelle che fanno parte del consorzio “Unico”, e sono quasi 50i milioni stanziati per le farmacie convenzionate con la Asl Napoli 1.

Le casse regionali non hanno grandi avanzi – 100 milioni ribadisce il governatore Stefano Caldoro – ma Palazzo Santa Lucia prova a ridare il giusto slancio alle realtà che stanno pagando il prezzo più salato dello sforamento del patto di stabilità. Sono stati sbloccati i contributi regionali previsti da otto decreti dirigenziali emessi nei mesi scorsi dall'assessorato ai Trasporti e non ancora liquidati a causa dei problemi di cassa della Regione dovuti allo sforamento del patto di stabilità da parte della giunta precedente.

Per il consorzio Unico Campania, in effetti, sono stati sbloccati gli ultimi contributi erogati dalla giunta precedente e ancora in attesa di liquidazione. Solo parte degli arretrati, per il momento, per i farmacisti della Asl Napoli 1.

Per i sanitari uno stanziamento di 49 milioni di euro per il pagamento di alcune mensilità, a partire da gennaio e febbraio 2010, alle farmacie convenzionate con la Asl 1.