Angri. Nuove critiche alla politica di Mauri

C’era sentore che subito dopo i “bagni” d’agosto potesse riprendere in modo scoppiettante la vita politica cittadina. Il PDL sembra seriamente intenzionato a svolgere fino in fondo il ruolo di opposizione nella cittadina angrese e lo fa attraverso una nota stampa del consigliere comunale Antonio Mainardi, che si dice ‹‹molto preoccupato per le recenti esternazioni del Sindaco, Pasquale Mauri, quando fa equivalere il ritorno alla normalità del nostro amato paese con la disinfestazione delle strade, notoriamente spettante all’Asl››.

Conncetivia voucher 2,5

Mainardi sottolinea infatti come ‹‹ i problemi sono altri, molto più complessi ed articolati, ma evidentemente il vero problema di quest’Amministrazione è non riuscire ad individuare le priorità che occorrono per far ritornare Angri alla normalità dopo il lungo commissariamento secondo il suo punto di vista, affidando ad esternazioni dal sapore propagandistico interventi di ordinaria amministrazione, d’altronde neppure di sua competenza››.

Ed anzi, il consigliere comunale del PdL consiglia a Mauri ‹‹di chiedere il rimborso spese all’Asl per gli interventi effettuati, così almeno può rimpingua le casse comunali alle quali ha sottratto ingenti risorse per distribuire a piene mani consulenze ed incarichi!››. Alla luce di tutto ciò, Mainardi ribadisce la sua amarezza ‹‹ per un’Amministrazione comunale che sta letteralmente prendendo in giro tutta la cittadinanza, senza sentire minimamente il dovere morale di avviare una seria politica di interventi per migliorare i servizi e rendere Angri una città più a misura d’uomo››. Si riparte, davvero…