Scafati. Extracomunitari fermati per sversamento rifiuti illegali

Lotta all’evasione e allo sversamento dei rifiuti selvaggi senza sosta a Scafati. Importante operazione della Polizia Municipale del Comando di via Pietro Melchiade, a Scafati. Giovedì sera scorso, intorno alle ore 22.00, agenti in borghese della Polizia locale diretti dal Comandante Alfredo D'Ambruoso, nell'ambito di ordinari controlli in materia ambientale, coadiuvati da auto civette, sorprendevano due extracomunitari, di origine marocchina, in sella ad un ciclomotore, impegnati nello sversamento non a norma di rifiuti, lungo via Luigi Cavallaro.

Conncetivia voucher 2,5

Inizialmente ai due extracomunitari, venivano contestate le dovute contravvenzioni per lo sversamento di rifiuti fuori orario e non corrispondente al calendario che regola le giornate di conferimento per una corretta raccolta differenziata. Dopo aver rilevato che il ciclomotore utilizzato risultava essere acquistato da due anni, ma rubato dal lontano 1996, è scattata la denuncia a piede libero per ricettazione. Uno dei due, era anche privo del permesso di soggiorno, è stato trattenuto presso il Comando di Polizia locale fino a ieri sera, quando sono state concluse le procedure per l'espulsione dal territorio italiano. Dal primo di agosto ad oggi, risultano essere oltre sessanta i verbali rilevati in materia ambientale dai vigili urbani di Scafati.