Castellammare, vendeva alimentari in villa comunale: denunciata

Ancora un'operazione contro l'ambulantato abusivo, a Castellammare di Stabia, condotta dagli uomini della locale polizia municipale agli ordini del comandante Antonio Vecchione. Ieri mattina, in villa comunale, agenti del servizio polizia commerciale e polizia stradale hanno sequestrato oltre 200 confezioni di prodotti alimentari (salumi, formaggi, olio, pane e biscotti), di produzione straniera, esposte al pubblico sulle panchine del parco.

Conncetivia voucher 2,5

La merce, quasi tutta deperibile, non riportava data di scadenza e non era conservata in frigorifero. I vigili hanno denunciato una donna di 42 anni ed elevato sanzioni amministrative per vendita senza licenza e in mancanza di autorizzazione necessaria. Soddisfazione per l'incessante impegno dei vigili urbani nel ripristino della legalità in città è stato espresso dal sindaco, Luigi Bobbio.