Angri. Aggredisce i Carabinieri durante un lite familiare

Brutto episodio di violenza familiare, questa mattina ad Angri. Questa mattina, alle prime luci dell’alba, verso le 6,00 circa, i Carabinieri della locale Stazione, hanno arrestato in flagranza di reato, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale T.F., residente ad Angri.

L’uomo, poco prima, mentre era in corso una lite in famiglia all’interno della sua abitazione, dovuta ad un diverbio con il proprio figlio, veniva sorpreso dai militari mentre minacciava i propri congiunti brandendo un coltello a serramanico. L’uomo veniva prontamente disarmato e tratto in arresto. Durante le concitate fasi del fermo i due carabinieri intervenuti riportavano alcune lesioni ai polsi, avambracci e mano. Ferite giudicate guaribili, dai sanitari dell’Ospedale di Scafati, in pochi giorni.