Angri. Il dissenso in onda attraverso il “Filo Scoperto”

Sarà sicuramente un programma chiacchierato. Una “parafrasi” televisiva e comunicativa. “Filo Scoperto” offrirà ai telespettatori e ai webnauti un punto di vista diverso dall’amministrazione comunale.

Il “filo scoperto” che spesso crea preoccupanti corti circuiti tra cittadini e amministrazione non è solo un eufemismo ma la materializzazione delle difficoltà che oggettivamente i cittadini vivono quotidianamente. Voce al dissenso delle minoranze che non hanno i mezzi per potere gestire spazi sui media come fa l’amministrazione comunale, ma anche al pensiero critico dei cittadini. Il 2format2 andrà in onda su Antennatre, Angri24 e sui portali di informazione www.agro24.it , www.angrinews.com e su www.isidetv.splinder.com , con cadenza settimanale.