Nocera Inferiore. Muore neonato, scatta l’inchiesta

Un nuova morte nella corsia dell’Umberto I di Nocera Inferiore. Ancora una volta la vittima è un neonato trasferito al nosocomio nocerino dallo “Mauro Scarlato” di Scafati in seguito a complicanze respiratorie. A sporgere denuncia contro un nuovo 2presunto” caso di malasanità il padre del neonato, un 37enne di cava dei Tirreni.

L’uomo, nel tardo pomeriggio di ieri, ha presentato ai Carabinieri della Stazione di Nocera Inferiore una denuncia contro i medici del reparto di “Ostetricia e Ginecologia” dell’ospedale di Scafati e quelli del reparto di “Terapia Intensiva Neonatale” dell’ospedale di Nocera Inferiore, per il decesso del figlio, nato alle ore 10.30 del 5 agosto 2010 nel reparto “Ostetricia e Ginecologia” dell’ospedale di Scafati, e deceduto alle 04.00 di domenica notte nel reparto dell’ospedale di Nocera Inferiore dove, era stato trasferito, per essere sottoposto a terapie specializzate a seguito di complicazioni respiratorie.

Sarà l’autopsia a stabilire le esatte cause del decesso del piccolo. Un decesso che riporta sotto i riflettori la T.I.N. già al centro di un altro caso, la morte del piccolo Salvatore Baldi, morto nel reparto lo scorso 23 marzo, ad appena quattro anni, nel reparto di terapia intensiva neo natale dell'ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Cinque i medici che finirono sotto inchiesta.