Pompei. Consiglio Comunale sui fondi sospesi

Il Governatore Stefano Caldoro lo scorso giugno ha annullato alcune delibere emesse dal suo predecessore Antonio Bassolino. Tale deliberazione ha messo in serio pericolo il futuro sviluppo socio-economico della Città di Pompei. Tra gli atti aboliti rientrano i finanziamenti stanziati per i lavori di interramento della Circumvesuviana nella tratta Torre Annunziata- Pompei.

Il Governo cittadino, non potendo tollerare tale penalizzazione, ha deciso di informare i cittadini di tali accadimenti attraverso i lavori di Consiglio Comunale che avrà luogo il giorno 14 Settembre alle ore 17 in una prima ed unica convocazione. Il Sindaco Claudio D'Alessio: “La regione Campania non può permettersi di sospendere un'opera pubblica ti tale rilevanza, qual è il raddoppio e l'interramento della Circumvesuviana in una Città come la nostra, meta del turismo internazionale e del pellegrinaggio religioso”. I disservizi e le difficoltà delle barriere poste nel centro Città, con la conseguente interruzione del traffico veicolare, rende disagi di tale evidenza che solo la speranza di veder finalmente realizzato l'interramento ha acconsentito ai pompeiani, sino ad oggi, di non ribellarsi a tale stato di cose”.

Al Consiglio Comunale monotematico sono stati invitati l'amministratore unico della Circumvesuviana e i capigruppo del Consiglio Regionale Luigi Cobellis (Udc), Ugo de Flaviis (Popolari Udeur), Fulvio Martusciello (Pdl), Sergio Nappi (Libertà e Autonomia Noi Sud), Giuseppe Russo (Pd), Gennaro Salvatore (Caldoro Presidente-Nuovo Psi/Pdl Mpa Adc/Adc e Carmine Sommese (Gruppo Misto-Alleanza di Popolo).