Gragnano. Abusivismo, locali nel mirino dei Carabineri

Non c’è pace nella zona rossa di Gragnano. Questa zona maledetta già al centro di una tribolata vicenda di sequestri per abuso edilizio. Si torna a di abusivismo edilizio ma anche commerciale. I controlli dei Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni di Napoli, nel mirino sono finiti i ristornati e le pizzerie poste immediatamente a ridosso della strada che conduce ad Agerola e su aree ricadenti nella zona rossa, giudicate ad elevato rischio idrogeologico.

Finora nelle maglie dei controlli sono finiti ben sette locali che, nonostante i sigilli posti nel gennaio del 2009, sono stati trovati nel pieno della loro attività. Sconforto tra gli imprenditori e i titolari degli esercizi posti sotto sequestro, gli stessi che ora minacciano nuove ed eclatanti iniziative di protesta, molti lavorano e vivono dell’indotto prodotto dalle attività chiuse.