Scafati. Oggi l’addio a mamma Rosa

Il campo delle ipotesi circa la morte di Rosa Cascone non viene ancora sgombrato. L’autopsia effettuata sul corpo della giovane mamma deve dare una risposta univoca. Una morte prematura e silenziosa, saranno le analisi di laboratorio a dire se sia stata una fatale ’emorragia a creare le letali complicanze che hanno portato alla morte, nel pieno del sonno, la mamma 35enne. Se ci sono connessioni con il parto cesareo avvenuto otto giorni prima del decesso e se fosse stata diagnosticata una qualunque patologia che poteva intaccare l’organismo di Rosa.

Conncetivia voucher 2,5

Intanto la città di Scafati si è stretta intorno alla famiglia per l’ultimo saluto alla giovane mamma, il rito funebre officiato nella chiesa Maria Santissima delle Vergini. Affetto e commozione intorno al giovane e disperato marito Pietro e soprattutto ai due piccini privati del grande e indescrivibile affetto materno. Martina ha conosciuto il calore della braccia della mamma solo per otto giorni, al resto ci ha pensato il destino, molto crudelmente.