Scafati. Muore a otto giorni dal Parto.

Forse una leggerezza medica. Forse solo fatalità. Ma oggi altri due piccolissimi dovranno fare a meno dell’affetto materno. E’ morta durante il sonno Rosa Cascone, 35enne che appena otto giorni fa, il 16 settembre, aveva provato per la seconda volta la gioia di diventare mamma della piccola Martina, nata senza problemi da un parto programmato, il cesareo appunto. Sembrava routine, ma la tragedia della scorsa notte ha insinuato pesanti dubbi sul quadro clinico della neo mamma, che aveva manifestato qualche malessere dopo il parto, ma al quale non aveva dato eccessivo peso.

Solo la tragedia e una morte improvvisa, che ha lasciato nello sconforto una intera famiglia e la città di Scafati, hanno aperto pesanti interrogativi su eventuali responsabilità da ricercare nel reparto ostetricia dello “Scarlato” di Scafati, il nosocomio tanto chiacchierato e di nuovo al centro della discussione, dove la donna, purtroppo è ritornata cadavere. Toccherà ora ai magistrati della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore fare completa luce sulla morte di Rosa, dopo un primo rapporto dei Carabinieri sulla base del quale potrebbero essere emessi, nel caso, i primi avvisi di garanzia. L’autopsia è prevista per lunedì prossimo.