Pagani. Si tenta di costruire un solido centro sinistra

Con la maggioranza indaffarata a risolvere i problemi concernenti la costituzione del nuovo governo cittadino, il centro-sinistra paganese cerca di tessere la tela e di ricompattare i ranghi in vista della tornata elettorale. C’è fermento nel cartello elettorale di minoranza, dove è palpabile il desiderio di presentarsi con un unico candidato sindaco e fronteggiare quello che potrebbe essere un centro-destra lacerato dalle beghe interne.

Conncetivia voucher 2,5

Tuttavia, arrivare ad un soluzione condivisa nel centro-sinistra non sarà facile e gli eventuali accordi dovranno tenere in considerazione anche quei gruppi politici che si avviano a confluire in movimenti civici. Il nome più accreditato per rappresentare tutto il centro sinistra, ad oggi, sembra essere quello dell’ex sindaco Antonio Donato, rappresentante del partito democratico, sul quale potrebbe essere costruita una piattaforma programmatica in cui far confluire tutte le compagini del centro-sinistra. L’impresa è ardua e trovare l’unità non sarà semplice considerato che già all’interno del PD sembra esserci una lacerazione con tre consiglieri comunali intenzionati a non caldeggiare la candidatura dell’ex primo cittadino Donato. L’intesa è ancora lontana, ma le basi su cui erigere l’edificio pronto ad accogliere tutte le forze elettorali di centro sinistra sembrano essere abbastanza solide qualora diventassero parte del progetto politico anche l’Italia dei Valori e l’Alleanza per l’Italia.

L’attenzione della politica paganese è catalizzata anche sulle mosse che potrebbe compiere l’UDC che attraverso il coordinatore cittadino, Matteo Ruggiero, sta portando avanti una linea politica lungimirante. “Abbiamo avviato un nuovo discorso politico nella città di Pagani – afferma Ruggiero – restiamo sempre critici nei confronti di quest’amministrazione che ormai da mesi è ferma al palo e continueremo a fare un’opposizione dura e costruttiva”. In vista delle possibli elezioni di primavera Ruggiero non si sbottona: “al momento non abbiamo discusso di nulla, ma posso garantire che eventuali candidature saranno valutate dall’UDC paganese”. Gli ex democratici hanno un maggiore peso nel civico consesso dopo l’adesione dei consiglieri comunali Rita Salvati e Renato Cascone, ex del PdL e componente della commissione bilancio, da molti indicato come possibile candidato alla poltrona di sindaco.
Luigi d'Antuono