Giornata calcistica. Nocerina sempre più su. Angri sul baratro

Sorrento capolista per il bel colpo messo a segno nella difficile trasferta. I rossoneri di Simonelli si impongono in casa del Lumezzane (2-1) grazie ad un gol in extremis di Paulinho. Vittoria che consente ai costieri di rimanere saldi in testa alla classifica.

Nel girone B la Nocerina guarda tutti dall’alto e riporta l’entusiasmo al “San Francesco”, questa sera è a +3 sulla Cisco Roma che domani sera sarà impegnata al Menti di Castellammare contro la Juve Stabia (ore 20,45). I molossi archiviano subito la partita contro il Taranto con un gol di Gigi Castaldo.

Grande colpo esterno della Cavese, che espugna Lanciano con un gol di Ciano ed uno di Schetter. Punti necessari per i blufonce, in attesa della maxi penalizzazione di almeno sette punti. Si può parlare di crisi.

La Paganese lascia sul terreno amico l’intera posta in palio. Un Monza sornione stende gli azzurro stellati. Al 21esimo passano i brianzoli con Ferraio, il momentaneo pareggio della paganese al 25esimo della ripresa riaccende l’entusiasmo sugli spalti. Gelo al 31 esimo quando Riccio riporta definitivamente in vantaggio il Monza e mette nei guai mister Palumbo. Crisi di risultati per la compagine salernitana.

In serie D l’Angri è sul baratro. Sembra non esserci una via d’uscita, la strada verso il precipizio dell’eccellenza si avvicina a grandi passi, segnata da sconfitte senza rimedio. Lontano dalle mura amiche i grigiorossi subiscono una doppietta dal Francavilla lucano,senza attenuanti.

Ancora una sconfitta per il Sant’Antonio Abate di Pasquale Esposito. La squadra giallorossa esce malconcia dalla trasferta di Nardò (2-1, marcando le lacune nei vari reparti proprio come aveva preannunciato il neo allenatore Esposito.