Calcio. Nocera sogna. Paganese piccole migliorie

Con due reti l’Atletico Roma espunga il “Simonetta Lamberti” e mette cattivi pensieri a mister Rossi che deve assolutamente far reagire i blufonce dopo due partite terribili contro le prime della classe. Nulla è perduto, il ciclo terribile volge alle spalle. I capitolini di Beppe Incocciati passano con una doppietta di Ciofani.

Conncetivia voucher 2,5

Nocera è in subbuglio per l’eccezionale risultato dei molossi che stendono perentoriamente il Foggia del mago Zeman per 3-1. Castaldo apre le marcature e si riscatta dopo la prestazione opaca nel derby con la Juve Stabia. Poi si scatena Negro che segna una doppietta. L'esordio casalingo di Capuano sulla panchina della Paganese non termina con la vittoria come si pronosticava alla vigilia.

Al Marcello Torre di Pagani il Como riesce a strappare un preziosissimo 0-0, che mantiene invariate le distanze in classifica fra le due compagini. I lombardi si sono difesi bene al cospetto di una Paganese troppo sprecona nell'area avversaria. Ci sarà ancora da lavorare per la Paganese, fanalino di coda, mentre per il Como una boccata d'ossigeno in una tempesta societaria, che ancora non si è placata.

La Juve Stabia non riesce in una nuova impresa e lascia i tre punti al Taranto che batte di misura le vespe per 1-0. Ennesima chiacchierata svista difensiva che costa caro alla squadra dell’ex Braglia. L’episodio che punisce la Juve Stabia giunge al 43seimo del primo tempo. Di Deo innesca Innocenti, la difesa tenta il fuorigioco ma non lo applica bene e Innocenti si ritrova da solo davanti a Fumagalli e lo scavalca con un pallonetto. La Juve Stabia non brilla per gioco e azioni. Le uniche azioni pericolose della Juve Stabia arrivano solo su calci piazzati.

Serie D. Il derby delle beffe per un rinato Angri sotto la guida Nocera. Angri e S. Antonio Abate si sono combattute fino all’ultimo minuto. Nel silenzio delle porte chiuse del Comunale di Sant’Antonio Abate per pochi minuti l’Angri non sfiora il colpaccio dei tre punti. Al fallo su Vitello ma Majella cicca il tiro. Secondo tempo. Vanno in vantaggio i grigiorossi: Al 29’ Incoronato approfitta di distrazione difensiva dei ragazzi dell’ex mister Esposito e porta in vantaggio i grigiorossi. Il goal del pareggio nel primo minuto di recupero dei 4 minuti previsti. Di Ragosta la rete del pareggio abatese.