Calcio. Imprese per Nocerina e S.Antonio Abate

La Nocerina non si ferma più e vede all’orizzonte la serie B. I molossi danno conferma della loro potenza e sbancano Foligno allungando decisamente il passo nei confronti delle dirette rivali per la promozione. Gli uomini di mister Autieri ora sono a +4. Match dinner in terra umbra è Marsigli a pochi minuti dal termine.

Avanza verso la zona play off la Juve Stabia, che batte la Cavese nel derby del Menti. Punteggio di 2-1. Le Vespe sono più determinate e caparbie dei simpatici metelliani. Con Corona trovano il vantaggio nella ripresa su rigore contestato dalla Cavese. Gli aquilotti hanno risentito delle varie assenze nella formazione titolare.

Nel girone A sprofonda sempre di più la Paganese di Eziolino Capuano, che anche a La Spezia non riesce a fare risultato. Il tecnico salernitano non ha ancora vinto sulla panchina azzurrostellati la squadra non reagisce alla cura preparata da Capuano, urge l’immediato ritorno sul mercato.

In serie D exploit del Sant’Antonio Abate, che ottiene una vittoria imprevista, ma non meno bella, in esterna ai danni del Fortis Trani, secondo in classifica: i giallorossi si impongono grazie ad una doppietta di un rinato Ragosta.

Pirotecnico 3-3 tra Angri ed Ostuni: i grigiorossi, tre volte in svantaggio, riescono a pareggiare il risultato altrettante volte, portando a casa un punto che, comunque, non serve a smuovere la classifica, ma che dimostra il ritrovato carattere degli uomini di Gianpiero Nocera, che lascia ben sperare in una possibile salvezza.