Angri. Consulenze, arriva la “Corte dei Conti”?

Si muove l’opposizione. Finiscono nel mirino consulenze e le nomine disposte dal sindaco, Pasquale Mauri, mediante l’applicazione dell’articolo 90 e dell’articolo 110 del Testo Unico. Azioni ora al vaglio degli organi di controllo dopo le segnalazioni giunte alla sezione regionale della Corte dei Conti, che ora sarebbe decisa ad andare in fondo alla vicenda. Non si esclude l’arrivo di ispettori mandati a Piazza Crocifisso proprio dal massimo organo di controllo finanziario degli enti pubblici.

Conncetivia voucher 2,5

I pubblici ufficiali sarebbero pronti ad acquisire la documentazione necessaria circa le assunzioni e le consulenze contratte dal sindaco Mauri dopo il suo insediamento. A muovere la macchina della Corte dei Conti le interrogazioni presentate in consiglio comunale in merito alle procedure adottate dal primo cittadino. Ci sarebbe un manifesto errore di procedura nell’iter adottato dai funzionari di dell’ente comunale. “In sede istituzionale – dichiara Cosimo Ferraioli – abbiamo presentato un’interrogazione consiliare come Partito Democratico e la risposta da parte del Sindaco non è stata esaustiva”. Sarà ora la Corte dei Conti a sbrigliare la matassa amministrativa. (Approfondimenti in TG Info)