Calcio. Nocera sogna. Pagani soffre

La Nocerina continua la sua esaltante stagione in cima alla classifica, è sempre più leader. I rossoneri vincono a Lanciano (2-1) grazie ai gol di Bolzan (su punizione) e di Castaldo (contestato per un fuorigioco). In virtù di questa vittoria, i molossi si portano a +7 grazie alla bella prestazione della Juve Stabia, che batte la seconda in classifica Benevento (2-1).

Conncetivia voucher 2,5

Al Menti, risolve con un gol di Corona su calcio di rigore in un finale incandescente. La Juve Stabia esalta mettendo così al tappeto una favorita per la promozione diretta. Le Vespe, che si portano ad un punto dai play off; e domenica al Menti arriva il Cosenza quinto in classifica.

Una bella Cavese si conferma squadra di cuore e vince a Foligno grazie ad un gol di Schetter abbandonando l’ultima posizione in classifica, ai danni proprio di Foligno e Barletta.

La Paganese di Eziolino Capuano sembra rassegnata ad una prevedibile retrocessione, almeno di colpi di scena. Gli azzurro stellati sono sempre più ultimi perdendo (2-1) anche in casa del Sudtirol, anche in questo caso è inutile la rete del momentaneo 1-1 siglato da Tortori. Ora la Paganese è a -3 dalla zona play out.

In serie D male l’esordio in panchina dell’Angri per mister Pastore. L’avvicendamento con Nocera non ha prodotto risultati in termini di gioco. A Pomigliano i grigiorossi vengono fermato sul 2 a 1. Auricchio e Pastore bastano per stendere l’Angri, al quale non basta la rete di Ferraioli. Agli uomini di mister Ferraro bastano tre minuti dal 26 esimo al 29 esimo per chiudere la pratica grigiorossa.

Un pari mozzafiato tra sant’Antonio Abate e Capriatese che si dividono, senza non poche polemiche da parte del tifo abatese, la posta in palio. 2-2 il risultato del comunale.