Angri. Ripare i battenti il centro di quartiere

Ritorna alla comunità uno spazio sociale di grande importanza per la vita cittadina. Vandalizzato nel 2004, il Centro di Quartiere del popoloso rione 167 è stato riaperto al pubblico. Al taglio del nastro del nuovo Centro Polifunzionale per diversamente abili di via Leonardo Da Vinci non ha nascosto la sua soddisfazione il Sindaco di Angri Pasquale Mauri, accompagnato dall’Assessore alle Politiche Sociali Annamaria Russo, dai Consiglieri di maggioranza e dalla Giunta comunale, alla presenza del capo settore della U.O.C. Promozione Socio-culturale dottoressa Angela Marciano e di altri dipendenti del Comune di Angri.

Conncetivia voucher 2,5

L'edificio, luminoso, climatizzato e spazioso, presenta un ampio salone di ingresso, vani per i laboratori di informatica, pittura e musica, una stanza relax con televisore, una sala con attrezzature da palestra e una grande mensa. Inoltre, la struttura è dotata di ampi spazi anche all’esterno, consentendo nelle stagioni più calde lo svolgimento di attività all’aperto.

‹‹Sono felice di poter consegnare alla mia città e ai miei ragazzi il Nuovo Centro Polifunzionale per disabili – ha dichiarato Mauri – . I valori che ci hanno motivato nel raggiungimento di questo importante obiettivo sono stati quelli della fraternità e della solidarietà, perché prima ancora che una struttura in cemento, abbiamo voluto restituire ai giovani di Angri che vivono il dramma della disabilità e ai loro familiari la dignità e la rispettabilità della persona. La vecchia struttura, piccola, stretta, disfunzionale e senza spazi esterni non rispettava questi due principi. La mia Amministrazione, oggi, è orgogliosa di poter garantire cura e decoro ad una delle fasce più sfortunate della popolazione››.