Angri. IACP. Chirico promette tempi brevi

Ieri pomeriggio si è svolto, nell´ufficio del primo cittadino, alla presenza di Gaetano Chirico, Presidente dell´Iacp, l´incontro con i cittadini in ordine all´assegnazione degli alloggi. E´ stato comunicato agli assegnatari che ufficialmente lunedì 17 Gennaio è stato fatto un ordine di servizio per riprendere finalmente i lavori, che verranno ultimati entro cinque mesi. Pasquale Mauri ha affermato che farà il possibile per festeggiare il 24 Giugno, accanto alla Solennità del Santo Patrono, anche la consegna delle chiavi. Il clima era moltoteso, i cittadini assegnatari sono apparsi visibilmente stanchi e con scarsa fiducia nelle Istituzioni a causa di continue procrastinazioni. Molti cittadini hanno evidenziato le condizioni inaccettabili in cui sono costretti a vivere.

"Siamo ancora molto perplessi, – ha affermato un cittadino assegnatario – premetto che abbiamo fatto domanda nel 2005, siamo in graduatoria dal 2009, dal mese di Febbraio del 2010 siamo assegnatari, ma stiamo ancora aspettando una casa!" Una vera e propria denuncia sociale, dunque, è stata portata avanti, in coro, dai cittadini presenti a Palazzo di Città. Gaetano Chirico, spiegando ai cittadini assegnatari degli alloggi i motivi del ritardo dell´ ultimazione dei lavori, ha evidenziato che l´appalto era stato aggiudicato da un consorzio ma una delle imprese che faceva parte del consorzio era fallita, per cui è iniziata una procedura burocratica per sostituire l´impresa fallita con una nuova impresa. Infatti, così come si evince dalle parole del Presidente dell´Iacp, invece di intraprendere la lunghissima procedura della sostituzione del consorzio, i lavori sono stati riappaltati al già citato consorzio, sostituendo soltanto l´impresa che era fallita all´interno dello stesso. Il Sindaco Pasquale Mauri dichiara di essere particolarmente soddisfatto per la conclusione dell´iter amministrativo di perfezionamento del contratto con il consorzio che deve ultimare i lavori per gli alloggi di via Satriano.

"Sono felice perché tutte queste persone stanno aspettando da anni quelle case, – precisa Mauri – mi attiverò per fare in modo che per fine Giugno vengano ultimati i lavori, e consegnati gli alloggi alle famiglie assegnatarie, che meritano dignità abitativa." Pasquale Mauri, inoltre, ha fatto appello alla cittadinanza per evitare atti vandalici che possano ritardare la conclusione dei lavori. A tal proposito il Sindaco di Angri attiverà la polizia locale, ed invita tutta la cittadinanza al rispetto ed alla collaborazione. "La ditta stessa ci ha garantito che gli immobili verranno tutelati per evitare atti di sciacallaggio, – conclude Pasquale Mauri – e, quando verranno conclusi i lavori, assegneremo subito gli alloggi per evitare che gli stessi restino incustoditi."
Maria Paola Iovino – Riproduzione riservata