Nocera Inferiore. Il vescovo torna ad abbracciare i giovani

Oltre seicento bambini hanno accolto, ieri pomeriggio, nella Cattedrale nocerina di San Prisco un ospite a sorpresa: il Vescovo della Diocesi di Nocera Inferiore-Sarno, S.E. rev.ma monsignor Gioacchino Illiano. Si è trattato della prima uscita pubblica dopo l’ischemia che colpì il prelato lo scorso 22 novembre. Il Pastore della Chiesa dell’Agro ha deciso di anticipare il ritorno ufficiale tra i fedeli, già fissato per il prossimo 2 febbraio alle ore 16:00, sempre in Cattedrale, in occasione del Giubileo delle religiose, presenziando al Giubileo dell’ACR concomitante con l’annuale Festa della pace promossa dall’Azione Cattolica diocesana.

Conncetivia voucher 2,5

Nel breve saluto ai presenti, il presule ha sottolineato come la famiglia e, in questo caso, l’Azione Cattolica siano viatico fondamentale e privilegiato del cammino di fede dei ragazzi. «Con voi – ha detto S.E. rev.ma monsignor Gioacchino Illiano – voglio tornare a far festa in questa nostra Chiesa diocesana, che tanto ha bisogno di ragazzi e di giovani capaci di gridare la loro fede». Al termine del saluto il presule è stato accompagnato presso il Palazzo vescovile dai cori festosi delle centinaia di ragazzi presenti. Grande la commozione che ha caratterizzato i presenti, in special modo l’equipe diocesana di ACR, il presidente diocesano di Azione Cattolica, Rosario Grimaldi, ed i sacerdoti presenti.