Pagani. Tenta di stuprare una minorenne.

Poche ore fa, a Pagani, i Carabinieri della locale Tenenza, hanno fatto scattare le manette ai polsi del 23 enne N.G. Il giovane, un operaio incensurato, coniugato, è stato sorpreso in flagranza di reato per tentata violenza sessuale aggravata. Nella prima mattinata l’uomo, con il volto coperto da un passamontagna, ha atteso una minorenne fuori dalla sua abitazione. La donna è stata aggredita dall’uomo che l’ha immobilizzata e messo un sacco utilizzato per la raccolta dei rifiuti sulla testa.

Conncetivia voucher 2,5

Dopo averla spinta all’interno dell’abitazione, tentava la violenza. La pronta reazione della vittima, che reagiva urlando e colpendo il l’uomo al capo con un lucchetto in ferro, metteva in fuga l’aggressore. Le indagini, immediatamente avviate, dai Carabinieri hanno consentito hanno consentito di identificare N. che, rintracciato nella tarda mattinata e sottoposto ad interrogatorio, effettuato alla presenza degli avvocati, ammetteva l’aggressione. L’uomo ora si trova rinchiuso nel carcere di Fuorni – Salerno in attesa di giudizio. (Immagine concettuale)