Scafati. La rivolta silenziosa al quartiere Vetrai

Divampa la polemica al quartiere Vetrai, da sempre al centro della micro criminalità cittadina. I residenti sono sul piede di guerra. Un quartiere lasciato all’incuria e all’abbandono, teatro, qualche giorno fa dei blitz della Polizia Locale. Un autentico ghetto, con una presenza massiccia di clandestini che ha scatenato le reazioni indignate degli abitanti del quartiere, esasperati dalla precarietà e dal degrado nel quale sono costretti a vivere.

Un quartiere, secondo i residenti, escluso dal centro delle iniziative e della vita pubblica della città dall’attuale amministrazione. I residenti si sentono abbandonati dalle istituzioni. Nel quartiere, sottolineano i residenti, mancano i servizi essenziali. Manca una organizzazione socio – ricreativa. Qualche abitante sottolinea di dovere “sanificare” la soglia di casa per liberarla dal tanfo di urina e di escrementi che si sente nell’aria. Una zona tristemente off limits scevera dal resto della città e dal tessuto sociale.