Angri. Azione della Polizia Locale nel centro storico

Risultati sempre più lusinghieri per il comando della Polizia Locale di Viale Michelangelo. Il comandante Rosario Cascone, nell’ambito dei controlli ad ampio raggio, intensifica l’azione sul territorio cittadino. Seppure il drappello di Viale Michelangelo è sotto organico, i volenterosi caschi bianchi stanno effettuando una serie di accertamenti anche nelle aree marginali della città, elevando numerose multe per infrazione al codice della strada, rubricate soprattutto alla voce “sosta vietata”. Da alcuni giorni i caschi bianchi sono impegnati nei controlli delle strade del centro storico dove è maggiore la sosta selvaggia di chi cerca di eludere il “costoso” parcheggio a pagamento del centro cittadino. Finora sono state elevate decine di contravvenzioni, soprattutto nell’area storica tra Via Ardinghi e Via Fontanella, dove gli agenti hanno potuto constatare una pericolosa sosta selvaggia di autoveicoli su entrambi i lati stradina medievale. Sosta che non consentirebbe, in caso di emergenza, nemmeno il transito dei mezzi di soccorso. I cittadini della zona hanno anche proposto l’installazione di cartelli per la rimozione forzata dei veicoli che intralciano la circolazione.

Sarà, comunque, difficile vedere in zona un carro attrezzi per la rimozione, poiché l’ente comune non ha sottoscritto fino ad oggi nessuna convenzione con le ditte autorizzate a tale tipo servizio. In mancanza della rimozione forzata, il comandante Cascone ha ordinato “tolleranza zero”. Fioccano multe per sosta vietata, un deterrente tampone in attesa che l’amministrazione comunale metta seriamente mano al Piano del traffico, un progetto tenuto, inspiegabilmente, nei cassetti dell’ente dal circa nove anni, la cui progettazione e lo studio di fattibilità, costato migliaia di euro alle tasche dei cittadini angresi tenuti, paradossalmente, prigionieri degli ingorghi che ogni giorno costellano le arterie cittadine. Messi in discussione anche alcuni sensi di marcia che provocano ingorghi, allungando percorsi altrimenti bervi con piccole variazioni segnaletiche, ed è il caso di Via Nuova Cotoniere e Via Giudici, la cui revisione darebbe nuovo sfogo al traffico veicolare verso la Via Risi e Via Da Procida.

Controlli intensificati anche in occasione del mercato settimanale, dove glia genti di Polizia Locale stanno combattendo il fenomeno della contraffazione con interessanti risultati culminati con ingenti sequestri di merce griffata “taroccata”. Sabato scorso, nelle maglie dei controlli della Polizia Locale è finito un cittadino senegalese, già noto alle Forze dell'Ordine per precedenti vari. L’ extracomunitario è stato sorpreso alla guida senza patente con il fermo amministrativo della vettura.
Luciano Verdoliva