Castellammare di Stabia. Aggrediti agenti di polizia locale

Un autotrasportatore di 48 anni, P. D., originario di Lettere, con numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stato arrestato per aggressione e minacce a due agenti del comando di polizia municipale di Castellammare di Stabia. L'episodio è avvenuto questa mattina, intorno a mezzogiorno, nei pressi dell'incrocio tra via D'Annunzio e via Cosenza, a Castellammare di Stabia. Alla richiesta di fornire i documenti personali e del veicolo per la contestazione di sosta vietata, il camionista non solo si è rifiutato di esibirli ma ha iniziato a minacciare e ad aggredire fisicamente i due agenti, i quali sono però riusciti ad avvisare la sala operativa per richiedere rinforzi.

L'arrivo di una pattuglia ha permesso di bloccare l'uomo, che aveva ormai perso completamente il controllo, e a trarlo in stato di fermo. Informato il pm di turno, gli agenti del comando di Pm di Castellammare hanno rinvenuto, all'interno del camion, armi da taglio: il veicolo è stato messo a disposizione dell'autorità giudiziaria. L'uomo, invece, sarà processato domani per direttissima.