Pagani. Dubbi sul prosieguo amministrativo

Pagani. Con l’entrata in consiglio regionale di Alberico Gambino e la convocazione del consiglio comunale, prevista per sabato prossimo, potrebbero aprirsi nuovi e inattesi scenari per l’amministrazione Gambino, messa in discussione dalle opposizioni che mettono in discussione proprio l’incompatibilità di Gambino per il doppio incarico.

Secondo Alfonso Giorgio, esponente di IDV, il prefetto è autorizzato a sciogliere il consiglio comunale come previsto dal TUEL (Testo unico enti locali), che prevede la gestione amministrativa da parte di un vice sindaco solo nel caso il primo cittadino sia stato sospeso per un periodo non superiore ai due anni. Per Giorgio Gambino diventa incompatibile nel momento esatto siederà a Palazzo Santa Lucia. L’ultima parola spetta al Prefetto.