Scuola. Altri tagli di cattedere in provincia di Salerno

Primi vere grandi difficoltà per l’avviamento dell’anno scolastico 2001/12 nella provincia di Salerno. A pochi giorni dalla pubblicazione della mobilità per le scuole primarie prevista per il prossimo 5 maggio si contano gli esuberi. Una prima proiezione parlava di 140 esuberi, ma con i dati8 alla mano dopo la composizione delle graduatorie d’istituto e il completamento degli organici di diritto la lista si è praticamente allungata.

Sono ben 200 gli insegnanti che dovranno cercare una nuova cattedra . Ma la scure dei tagli riguarderà, anche quest’anno, in modo evidente tutto il personale ATA, si stima che saranno cancellati almeno 300 posti tra bidelli, assistenti e dirigenti amministrativi.