Castellammare di Stabia. Un tavolo tecnico per Fincantieri

Riunione presso la sede comunale di Palazzo Farnese delle Rappresentanze dei sindacati, le organizzazioni sindacali e il sindaco della città, Luigi Bobbio, per fare il punto della situazione sullo stato di crisi della cantieristica stabiese, anche alla luce di quanto stabilito nell’incontro tenutosi presso il ministero dello Sviluppo economico dello scorso 3 giugno. I presenti alla riunione, nel giudicare assolutamente positivo il primo risultato ottenuto con il ritiro del piano industriale, ritengono tuttavia che si debba passare con immediatezza alla fase di merito, convocando, come detto, il tavolo regionale al quale dibattere, contestualmente, non solo della necessità di attrarre commesse al cantiere di Castellammare, al fine di riattivare appieno la missione produttiva, per garantire i livelli occupazionali del cantiere stesso e dell’indotto, ma anche di ragionare della non più rinviabile realizzazione del bacino di costruzione.

I partecipanti alla riunione hanno chiesto, al consiglio regionale della Campania, a nome dell’intera città e a sostegno della battaglia per la ripresa lavorativa ed economica dell’intera regione, di fare proprie e condividere queste determinazioni e queste prospettive.