Angri. “L’anziano oggi: un incontro con la salute”

Si è tenuto questa mattina presso il Centro Diurno per Anziani di via C. Colombo il convegno “L'anziano oggi: un incontro con la salute”, promosso dall'Assessorato alle Politiche Sociali retto dall'avv. Annamaria Russo (foto), in collaborazione con l'Unità Operativa di Geriatria del Distretto Sanitario n. 61, con la U.O.C. Promozione Socio Culturale del Comune di Angri e le Associazioni “Noi Angri” e “Officina delle idee”. Le ricerche condotte negli ultimi venti anni hanno dimostrato che comportamenti e stili di vita hanno sulla salute e sulla longevità un impatto assai superiore a quello dei geni. Pertanto, scopo precipuo dell'iniziativa è stato quello di fornire informazioni, suggerimenti e norme comportamentali ai fini della prevenzione delle patologie legate all'età senile, per ridurne l'impatto personale e sociale, illustrando le abitudini più corrette per prevenire disabilità e malattie croniche.

Ciò attraverso gli interventi dei relatori dott.ssa Giovanna Storti, responsabile dell'Ufficio Socio-Sanitario D.s. 61, dott.ssa Anna Cafiero, Assistente Sociale U.O.G. D.s. 61, dott. Michele Contursi, Responsabile U.O.G. D.s. 61, dott. Catello Sepe, Dirigente Medico Fisiatra U.O.G. D.s. 61 e dott.ssa Michelina Baldi, Coordinatrice U.O.G. D.s. 61. Al dott. Giuseppe D'Ammora, Direttore del Distretto Sanitario 61 e fautore del progetto, è toccata la presentazione dell'evento mentre al Sindaco di Angri Pasquale Mauri e all'Assessore al ramo Annamaria Russo sono spettati gli indirizzi di saluto. Infine, la moderazione e la segreteria organizzativa del convegno sono state affidate alla dott.ssa Angela Marciano, responsabile della U.O.C. Promozione Socio Culturale del Comune di Angri. “La nostra Amministrazione nutre un interesse particolare per gli anziani della città, per le difficoltà fisiche e sociali cui essi vanno in contro quotidianamente – ha dichiarato il primo cittadino di Angri Pasquale Mauri. – Invecchiare bene è possibile, grazie a stili di vita e comportamenti che favoriscono una buona qualità della vita, ma bisogna affrontare con conoscenza, consapevolezza e responsabilità il difficile compito del prendersi cura di se stessi. Ecco perché di concerto con l'Assessorato alle Politiche Sociali abbiamo promosso questo convegno, per aiutare gli anziani ad acquisire le informazioni necessarie a prevenire l'invecchiamento”.

L'Assessore al ramo Annamaria Russo ha dichiarato a riguardo: “Il mio Assessorato intende occuparsi della cura del fisico e dello spirito di tutti gli anziani del paese, attraverso iniziative valide e concrete. La costruzione di un Centro per Anziani, le attività del ballo, il soggiorno climatico, i seminari sulla prevenzione dell'invecchiamento, sono tutte azioni che mirano a far sì che questa parte della popolazione viva un tempo orientato alla salute, al benessere, alla socialità e alla longevità. Riteniamo che sia possibile offrire agli anziani degli strumenti attraverso cui lenire il dolore e la sofferenza legati all'avanzare dell'età”.