Corbara. Donna arrestata per minacce estorsive

I carabinieri della Tenenza di Pagani hanno fatto scattare le manette ai polsi della 48enne G.A, sorpresa in flagranza reato per tentata estorsione. La donna si era resa responsabile tentata estorsione danni di un avvocato ed un imprenditore edile di Corbara, nell’area pedemontana dei Monti Lattari. Le indagini che hanno portato all’arresto della donna, sono partite a seguito di due episodi, di danneggiamento della porta di accesso ad un appartamento adibito a studio legale e sede della società delle parti offese, nonché dopo la ricezione lettera anonima contenuto estorsivo.

I militari dell’arma, d’intesa con parti offese, ha dato corso ad attività di investigazioni tecniche, che permettevano di videoregistrare l’indagata nel mentre lasciava, davanti allo studio legale una busta contenente ulteriori minacce, nonché le istruzioni per la modalità di consegna di una somma di danaro pretesa, ammontante euro 200mila.