Scafati. Parte il nuovo piano traffico. Ci sono polemiche

Il nuovo piano traffico scafatese fa storcere il naso ai residenti, quelli che vivono soprattutto nell’area centrale della cittadina. Il nuovo piano viario non piace e crea ingorghi che costringono al super lavoro i caschi bianchi del comandante d’Ambruoso. Un piano già collaudato nel 2008 e ripreso dai cassetti dopo essere strato votato, con un micro referendum, da 500 cittadini che si sono espressi positivamente per questo sistema di circolazione rispetto a quello vigente fino a qualche giorno fa.

Di nuovo fortemente intasata dalle auto e dai tubi di scarico è Via Papa Giovanni XXIII, una situazione che ha subito creato malcontento nei residenti. Da Palazzo Meyer comunque si augurano che questo nuovo piano del traffico possa mettere definitivamente d’accordo i commercianti che hanno sempre palesato i loro malumori. Ora si attendono risposte chiare che potranno venire solo con il tempo e soprattutto dal rodaggio del sistema e capire se le proteste sono da addebitare solo ai cambiamenti e al caos derivante dall’introduzione del nuovo piano traffico.