Pagani. D’Onofrio viene sostituito in consiglio comunale

Sarà Aniello Giordano, componente del Cda della Multiservice, che sostituisce Massimo D’Onofrio in consiglio comunale a Pagani. Oggi, infatti, il civico consesso è stato chiamato per procedere, tra l’altro, anche alla surroga dell’ex presidente del consiglio comunale, indagato nell’inchiesta “Linea d’ombra”, che ha portato, lo scorso luglio, agli arresti domiciliari alcuni amministratori di Palazzo San Carlo, tra cui l’ex sindaco, Alberico Gambino.

La scelta di D’Onofrio di abbandonare il parlamentino cittadino, fu propiziata proprio all’indomani della bufera giudiziaria che ha coinvolto l’intero apparato amministrativo. D’Onofrio non rinuncia, però, alla sua poltrona di consigliere provinciale del Pdl a Palazzo Sant’Agostino, ne tanto meno alla candidatura di sindaco per le prossime elezioni amministrative del 2012, che dovrebbero svolgersi a Pagani salvo intoppi. D’Onofrio da tempo avrebbe già depositato liste e simboli per la corsa a Palazzo San Carlo.