Nocera Inferiore. Il vescovo Giudice e la poesia

È intitolato “Frammenti di luce” il libro di poesie scritte dal Vescovo diocesano S.E. rev.ma Mons. Giuseppe Giudice. Una raccolta di componimenti editi, a cui si aggiungono sei liriche inedite. Versi che parlano ad ognuno e aiutano nella meditazione e nella preghiera. «Un rapporto con la poesia – spiega nell’introduzione don Silvio Longobardi, direttore della collana Percorsi pastorali – che nasce nel periodo dell’adolescenza, quando il Vescovo si immergeva nelle pagine dei grandi autori che hanno saputo fare delle fragili parole ali per volare più in alto. E lui stesso ha cercato di usare la poesia per raccogliere le riflessioni che scaturivano dalla vita e dalla preghiera». In vista del Giubileo sacerdotale è stato pensato di offrire a tutta la comunità ecclesiale un’attenta selezione di quei testi poetici. La raccolta, inserita nella collana Percorsi pastorali edita dal Centro diocesano di formazione, è stata curata da Antonietta Avete, coordinatrice redazionale della rivista diocesana Insieme.

Dopo aver letto e vagliato i testi del presule, contenuti nella precedente pubblicazione dal titolo “Dilexit Ecclesiam” (2007), è stata operata una scelta in base ad una nuova divisione tematica che intende aiutare il lettore a rileggere il percorso esistenziale del Vescovo di Nocera Inferiore – Sarno: la vocazione, il dono del sacerdozio, la centralità di Cristo, nel cuore della Chiesa, la memoria degli affetti. L’ultima sezione presenta sei testi inediti che appartengono agli ultimi mesi, scritti in cui appare l’eco della nuova avventura episcopale.

La raccolta poetica è introdotta e conclusa da due testi che hanno un sapore emblematico, il primo è scritto da S.E. rev.ma Mons. Angelo Spinillo, Vescovo di Aversa ed Amministratore apostolico di Teggiano-Policastro, il secondo è firmato da S.E. rev.ma Mons. Bruno Schettino, Arcivescovo di Capua. «Sono certo che questo lavoro – afferma don Longobardi – curato dal Centro diocesano di Formazione, sarà per molti una felice scoperta, servirà a far conoscere Mons. Giudice come un umile cercatore di quella verità che è il bene più prezioso; un mendicante che però ha saputo trovare la porta alla quale bussare con la certezza di non restare mai deluso». Il libro è in vendita, a soli 5 euro, abbinato esclusivamente alla rivista diocesana Insieme.