Salerno. Frode alimentare su falsi prodotti DOP

Il Nucleo Antifrodi dei Carabinieri, in collaborazione con l'agenzia delle dogane di Napoli, ha individuato un flusso di esportazione diretta negli Stati Uniti di conserve con false etichette del pomodoro "San Marzano dell'Agro Sarnese – Nocerino dop", pari a circa 34 tonnellate di prodotto. L'azienda, finita sotto la lente investigativa, è attiva nella Provincia di Napoli, e, precedentemente, aveva già utilizzato la numerazione dei lotti per la commercializzazione di altro prodotto, in palese violazione della normativa sulla tracciabilità dei prodotti agro alimentari, riferiti in maniera specifica alla “denominazione di origine”.

I carabinieri del nucleo sono intervenuti nella fase di esportazione del prodotto grazie alla collaborazione dell'agenzia delle dogane. La Procura della Repubblica di Napoli ha quindi disposto il sequestro del prodotto rinvenuto presso il porto di Napoli. A carico del titolare dell'azienda produttrice è stato contestato, oltre al reato di frode nell'esercizio del commercio, anche il nuovo reato di "contraffazione di indicazioni geografiche e denominazione di origine dei prodotti agro alimentari".