Nocera Inferiore. Il “virus” chiude neonatologia

Un’epidemia gastroenterica che ha colpito diversi neonati ha spinto i sanitari dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore a sospendere “sine die” i ricoveri nell’avveniristica TIN, la Terapia Intensiva Neonatale. A decidere l’immediata chiusura, per motivi precauzionali, è stato il direttore sanitario Maurizio d’Ambrosio.

Uno stop necessario per prevenire il rischio infettivo e procedere alla prevenzione di eventuali contaminazioni. Successivamente si procederà al completamento dell’indagine epidemiologica conoscitiva e alla fase di osservazione, già attuata a seguito del blocco dei ricoveri, ed un’approfondita sanificazione. Nessun provvedimento precauzionale è stato preso per i ricoveri in Patologia Neonatale e Nido Fisiologico.