Angri. Milo: “Sulla mensa solo speculazioni ai fini politici”

In riferimento al servizio di mensa scolastica, e alla diffusione di volantini anonimi presso gli istituti di Angri, il consigliere Alberto Milo ha voluto esprimere alcune considerazioni e precisazioni. “Mi dispiace constatare che qualcuno stia speculando a fini politici sul servizio mensa, creando apprensione e preoccupazioni presso le famiglie degli alunni. Dinanzi a chi soffia sulle comprensibili paure dei genitori, non posso far altro che opporre la realtà oggettiva dei fatti. Innanzitutto, come è noto, questa Amministrazione ha deciso, per la prima volta in questo Comune, di affidare il servizio mensa attraverso una gara d'appalto che, oltre al prezzo, tenesse in considerazione anche la qualità del servizio offerto.

Siamo infatti partiti dalla considerazione che un servizio così importante per la salute dei nostri bambini non si potesse affidare attraverso il solo criterio del ribasso economico. Inoltre, sin dall'aggiudicazione provvisoria della gara, l'Amministrazione si è attivata con una corposa serie di procedure per controllare e verificare la qualità del servizio erogato e la corrispondenza con le specifiche tecniche indicate dalle ditte nelle loro offerte. In particolare sono stati subito avviati sopralluoghi, controlli, e sono stati predisposti moduli di reclamo per segnalare all'Amministrazione inefficienze e problemi. Stiamo altresì istituendo una commissione mensa scolastica, per coinvolgere genitori, insegnanti e personale qualificato nello svolgimento delle attività di controllo. Nel corso di tutte queste attività, abbiamo riscontrato in molti genitori l'intenzione seria di verificare la qualità dei prodotti a tutela della salute dei bambini.

Tutte le famiglie che avevano chiesto di partecipare alla verifica sono state contattate e accompagnate a controllare di persona tutte le fasi dell'erogazione del servizio. E a questo proposito rinnovo l'invito a tutti i genitori che vogliono ricevere informazioni esatte e riscontrabili sulla qualità dei pasti e delle materie prime, a partecipare alle attività di sorveglianza e verifica del servizio assieme all'Amministrazione. Meglio partecipare attivamente alla tutela dei vostri figli anziché permettere a chi ha secondi fini politici di instillare in voi preoccupazioni e angosce. Al momento abbiamo già effettuato un sopralluogo presso il centro di cottura e non abbiamo riscontrato alcuna anomalia inerente la preparazione dei pasti. Abbiamo anche verificato che il trasporto dei pasti avvenga in linea con tutte le norme previste dal Ministero della Saluta. E la ditta, d'altra parte, è perfettamente consapevole che, nel momento in cui abbassasse i parametri di qualità, andrebbe incontro alla risoluzione contrattuale. Resto basito dall'ingiustificato polverone sollevato ad arte da alcuni personaggi noti, visto che questa Amministrazione si è preoccupata di garantire un servizio di qualità.

È paradossale che negli anni scorsi, quando erano numerose le contestazioni e i problemi riscontrati per il servizio mensa, e quando le aggiudicazioni avvenivano a chi offriva il prezzo più basso, questi personaggi non abbiano mai sollevato questioni o perplessità. Dove erano? Quest'anno, di fronte alla decisione di premiare, oltre al prezzo, anche la qualità dell'offerta, si stanno facendo speculazioni che nulla hanno a che vedere con la salute e la sicurezza dei bambini, ma che hanno solo lo scopo di gettare discredito verso un'amministrazione che sta facendo tutto il possibile per assicurare e rassicurare genitori e alunni.

Concludo sottolineando che il Sindaco, io e tutta l'Amministrazione, sin dall'inizio siamo sempre stati predisposti a qualsiasi tipo di confronto con chiunque. Pertanto, cari genitori, vi posso dire con certezza che da parte di quel gruppetto che vuole a tutti i costi far credere di aver a cuore l'interesse dei bambini, fino ad oggi non è mai pervenuta una richiesta di incontro o contatto per esporci qualsiasi tipo di problematica o per offrire una qualsiasi forma di collaborazione. Preferiscono fare proclami e volantini anonimi, mostrando tutta la loro pochezza sia personale che politica. Noi siamo un'altra cosa. E saremo sempre al vostro fianco per garantirvi il miglior servizio possibile, per voi e per i nostri figli”.