Calcio. Paganese senza colore. Sarno sogna

Derby senza sussulti al “Torre” tra una lenta Paganese e un’Ebolitana che finisce in 10 uomini, le due squadre si dividono la posta in palio, un 1-1 che accontenta le squadre in campo ma non il pubblico. E’ Scarpa, che verso la mezz’ora del primo tempo, porta in vantaggio gli azzurrostellati. Nella ripresa la reazione dell’Ebolitana che, pareggia il conto delle reti con Lo Cocco al 16’. Si dice amareggiato per l’occasione sciupata mister Palumbo, la sua squadra, infatti, non ha saputo sfruttare l’inferiorità numerica degli eburini.

Le foto della vittoria sul Nardo'In serie D, nel girone H la Sarnese riprende la sua trionfale macia verso la vetta, dopo lo scivolone di domenica scorsa, portandosi a solo quattro punti dalla vetta, occupata dal Martina e a soli due punti dall’Ischia che rovina clamorosamente per 4-2 a Casarano. Gli uomini di mister Pirozzi ottengono una vittoria schiaccia incubi anche grazie alla doppietta firmata da un Olcese in grande spolvero. Nulla da fare per il Nardò che lascia i tre punti allo “Squitieri”. Ora i granata dell’Agro si concentrano sul big match di domenica prossima proprio contro l’Ischia. Un test importante per entrambe le compagini e per misurare le loro velleità di promozione.

Vittoria schiaccia crisi anche per il Sant’Antonio Abate. I giallo rossi guidati da mister Cimmino che sembra avere ripreso in mano le redini della compagine napoletana. L’impresa di espugnare il campo della Gelbison è arrivata con una rete del solito Aliperta. L’1-0 nasce da un’azione personale. Il Gelbison aveva creato parecchio, ma il cinismo degli abatesi è stato vincente.

In terza categoria goleada dell’US Angri che guarda con ottimismo alle categorie superori, visto anche il folto pubblico che ogni domenica segue l’undici grigiorossi. 8 – 0 risultato ridondante per i grigiorossi che stendono l’Eden Verde, senza il minimo dispendio atletico.