Calcio. La Sarnese vola verso la serie C. Male Paganese

Serie D. La Sarnese archivia in maniera prorompente anche la pratica Campania, affermandosi di forza sul campo di Piscinola. Domenica potrebbe arrivare anche la certezza della promozione diretta contro l’Internapoli di scena allo “Squitieri” di Sarno. L’eventuale vittoria consentirebbe ai granata dell’agro di giocare in maniera differente l’ultimo match della “regular season” contro la diretta pretendente alla promozione Martina Franca che non molla e liquida la Casertana. I pugliesi sono a -2 dai salernitani. E’ Monti a regalare in extremis il successo ai sarnesi.

Nel girone I, il Sant’Antonio centra l’impresa e sconfigge per 3-2 il Messina di Corona. Per gli abatesi è un successo decisivo in ottica salvezza che, ora, possono guardare con maggiore tranquillità i prossimi appuntamenti. Autori del successo sono Aliperta e Vitale, autore della doppietta.

In Lega Pro impatta ancora una volta la Paganese. L'Aversa batte gli azzurro stellati nel derby, che sono fuori dai playoff.

In Eccellenza si salva la Scafatese, mentre in terza categoria, la mancata tracciatura dell’area del rettangolo di gioco dello Stadio Novi non ha premesso all’Angri di disputare l’incontro contro il Real Corbara innescando l’ira dei tifosi che se la sono presa con l’amministrazione, con la quale c’è una vecchia ruggine dovuta alla cancellazione della gloriosa squadra grigiorossa dallo scenario calcistico che conta.