Angri. Gli scippano il girocollo in oro. Un arresto

La Stazione Carabinieri ha poi proceduto a chiudere quasi del tutto un caso di rapina subita da un giovane del luogo che, verso le ore 13.30 di ieri, mentre si era in compagnia di un amico a bordo di un ciclomotore, veniva affiancato da altro motociclo, con sopra due giovani, tra cui – come conducente – G.M. 1985. Il complice di G.M. sceso dalla moto fermava i due e dopo un tentativo di resistenza, strappava un girocollo in oro valore euro 300 circa, i due commessi l’atto criminoso si dava alla fuga a brodo del loro due ruote. Le immediate indagini dei militari dell’Arma permettevano l’identificazione del conducente che veniva rintracciato presso sua abitazione in Boscotrecase, ancora con gli stessi abiti descritti dalla vittima della rapina. A seguito della perquisizione domiciliare, venivano rinvenuti e sottoposti a sequestro anche il ciclomotore utilizzato per lo scippo, un Honda SH con motore ancora caldo, di proprietà stesso indagato e due modelli di caschi, corrispondenti indicazioni fornite dalla vittima. Della collana nessuna traccia, probabilmente ancora nelle mani del secondo complice, ancora non identificato.

Sempre la locale Stazione Carabinieri ha dato esecuzione ad ordine di carcerazione emesso dalla Procura Repubblica Nocera Inferiore nei confronti di V.M., dovendo questi espiare anni 4 reclusione, poiché condannato per reato di violenza sessuale, commesso ad Angri nell’agosto del 2003 in pregiudizio di allora minorenne del luogo.