Nocera Inferiore. Torquato sindaco per la seconda volta

Non ha suscitato grande clamore l’elezione, scontata di Manlio Torquato, che da oggi, e per la seconda volta, è il sindaco di Nocera Inferiore. Al ballottaggio, che ha registrato un preoccupante assenteismo, il candidato di liste civiche centriste ha riportato 14.128 preferenze, pari al 63,2% dei voti validi. Luigi Cremone, sostenuto dall’area Pdl, ha ottenuto 8.220 preferenze (36,8%). I gran parte dei cittadini nocerini credono, almeno per ora, nel progetto costruito intorno a Manlio Torquato, anche come alternativa all'esperienza amministrativa di centrosinistra che alla proposta del Pdl che esce sonoramente sconfitto da questa seconda esperienza elettorale.

Appena confermato ufficialmente la sua elezione Torquato apre a centro sinistra affermando che “Ci sarà spazio anche per Felice Ianniello” suo competitor lo scorso anno. Il neo sindaco ha anche preannunciato il suo massimo impegno per “Riassetto generale per mercato ortofrutticolo, AgroInvest e Patto territoriale” e come prima banco di prova Torquato dice: ”La prima emergenza saranno i rifiuti. Da domani discutiamo di Seta e Piano di Zona”.