Nocera Inferiore. Scontri tra tifosi dopo la finale play off

Nella tarda serata di ieri, a Nocera Inferiore, sono avvenuti scontri e tafferugli tra tifosi della Nocerina e quelli della Paganese che da poche ore aveva conseguito la promozione in I Divisione Lega Pro dopo la finale play off disputata a Chieti. Gli scontri, che hanno visto impegnati i militari della Compagnia di Nocera Inferiore unitamente al contingente 10° Battaglione CC “Campania”, impegnato servizio ordine pubblico, sono da mettere in relazione all’accesa rivalità tra tifoserie nocerina e paganese. I militari sono immediatamente intervenuti, su segnalazione, nei pressi del casello autostradale Nocera-Pagani A/30, disperdendo un gruppo facinorosi, a bordo ciclomotori e motocicli, con i volti coperti da casco e muniti di spranghe e pietre, attendevano il rientro da Chieti pullman squadra di calcio della Paganese e dei tifosi a seguito.

Più tardi, in località S. Chiara, a confine tra i le due cittadine, lato Nocera Inferiore, i militari fronteggiavano e respingevano un gruppo di circa 25 esagitati che con volti coperti da sciarpe e cappucci, davano luogo a fitta sassaiola, con lancio di bombe carta e razzi fumogeni. Nella circostanza, per disperdere assembramento, si faceva ricorso a lacrimogeni, 2 militari sono rimasti feriti mentre venivano danneggiati anche alcuni mezzi dell’arma. Sono in corso di identificazione i presunti autori. (immagine concettuale)