Nocera Inferiore. Tafferugli e fermi dopo il derby

Nocerina batte Paganese 1-0 rissa tra tifosi e caricheSi impone con un classico 1 a 0 la Nocerina, gol di Schetter, che batte la cugina Paganese in un derby da clima rovente, non solo dal punto di vista meteo e passano il turno di Coppa Italia. Nonostante il provvedimento del Prefetto di Salerno, Gerarda Pantalone di far giocare il derby a porte chiuse, i tafferugli tra gli ultras ci sono stati ai confini tra le due città. Già dalle 12,00 reparti ben attrezzati di Carabinieri presidiavano la rotonda a Santa Chiara, da sempre teatro di scontri tra i tifosi, ed è proprio in questa zona che sono avvenuti gli scontri tra le due opposte tifoserie e con le forze dell’ordine.

Mentre le due squadre erano in camp,o a contendersi il passaggio del turno, si registravano alcuni incidenti con il danneggiamento di auto e l’intervento dei carabinieri che avevano effettuato alcune cariche per disperdere i tifosi più esagiatati. Altri incidenti, blocchi stradali e rovesciamento di contenitori della spazzatura venivano registrati sempre in Piazza Santa Chiara e a poche centinaia di metri in via Carmine a Pagani, dove si registrava anche qualche ferito lieve e il sequestro di spranghe, biglie di ferro e bombe di carte. I militari hanno fermato tre persone. (Immagine dalla rete . dal sito di repubblica.it)